--- PER I SOCI ORDINARI ED ONORARI SI RICORDA CHE PER USUFRUIRE DEGLI SCONTI --- PRESSO I NEGOZI E STUDI MEDICI CONVENZIONATI AIPRA - DI RINNOVARE LA TESSERA PER --- L'ANNO IN CORSO RECANDOVI PRESSO LA SEDE IN VIA O. FRANCESCO NAPOLITANO N.60 NOLA --- O TELEFONANDO AL 081 823 20 33 ---
Contatore visite: numero 8numero 8numero 2numero 4numero 8
Utenti connessi:   --- immagine puntino grigio

SOSTIENICI ADESSO CON BONIFICO BANCARIO :
A.I.P.R.A. ONLUS Associazione Italiana per Ragazzi Autistici
IBAN: IT62 H030 3239 8600 1000 0004 307

immagine sole


 

immagine facebook   Seguici su Facebook

 


La Carta dei diritti delle persone autistiche

Leggi la Carta

"Le persone autistiche devono poter godere degli stessi diritti e privilegi della popolazione europea nella misura delle proprie possibilità e del proprio miglior interesse.".....

Download della Carta

 

Contributi: La stella con la coda

INTRODUZIONE ALLA FAVOLA

Questa favola l’abbiamo presa da un racconto di ”I Remadori” e fatta nostra perché ci sembra il modo più bello di rappresentare i nostri figli.
La stellina con il suo difetto era diventata importante, così come i nostri figli con tutte le loro imperfezioni sono diventati importanti ai nostri occhi e a quelli di tutto il mondo.
Essi ci insegnano i veri valori della vita: l’umiltà, la semplicità e l’amore;
grazie di esistere figlio mio.


La stella con la coda

racconto di I. Remadori

stella cometaStellina era una stella talmente bella che superava in splendore tutte le altre compagne del firmamento.
Stellina però aveva un grosso problema: era l’unica in quel pezzetto di cielo, ad essere nata con la... coda!
E questa appariva ai suoi occhi come un gran difetto, anche perché le stelle la prendevano in giro e si burlavano di lei.
Stellina se ne stava sempre in disparte, non giocava mai con nessuno: non poteva neanche fare il girotondo con le altre stelle perchè la coda le dava fastidio.
Una notte, mentre piangeva disperata, dato che si sentiva sola, le apparve un angelo che le disse:
Non piangere, Stellina. La coda, che tu hai disprezzato tanto, servirà da guida agli abitanti della Terra che andranno ad adorare Gesù.
Stellina rimase attonita ed incredula
Questa è la strada che dovrai seguire le disse ancora l’angelo.
Và e ricorda che sei stata scelta fra tutte le stelle.
Stellina felice si avviò, mentre tutti gli astri si oscuravano al suo passare; soltanto la sua luce brillava nel profondo della notte.
Quando giunse nel punto indicatole dall’angelo, un coro di voci si levò dalla terra:
Alleluia: è nato il re del mondo!
Stellina capì allora l’importanza di quello che aveva fatto e pensò
«La mia coda non sarà più un difetto »...

Sostieni AIPRA:

cinque per mille

 

Contributi.

Autismo: Come riconoscerlo

Sono affetto da autismo (Ecco che cosa mi piacerebbe dirti)

Lettera di una madre al proprio figlio

Orme sulla sabbia

La stella con la coda

Una madre speciale

Giornalino
(L’autismo visto con gli occhi di un bambino)

Tutte le locandine tutte

 

VOLONTARIATO
Il volontariato è un’esperienza che emoziona, coinvolge, arricchisce.
Aiutaci a migliorare la qualità di vita dei nostri ragazzi / bambini.
C’è bisogno di te soprattutto se coltivi un hobby nel campo delle arti manipolative (bricolage, artigiano, floricoltura, cucina) o nel campo artistico (pittura, scultura, teatro, musica)
Se vorrai, potrai condividere un pò del tuo tempo libero lavorando al fianco dei nostri operatori ed ampliare la conoscenza e le abilità dei nostri ragazzi.
Potrai scriverci presso: aipraonlus@virgilio.it
o consultare la pagina dei contatti.